Il caldèras Carlo Sgorlon

ISBN: 9788804314394

Published: 1988

Paperback

334 pages


Description

Il caldèras  by  Carlo Sgorlon

Il caldèras by Carlo Sgorlon
1988 | Paperback | PDF, EPUB, FB2, DjVu, talking book, mp3, ZIP | 334 pages | ISBN: 9788804314394 | 8.80 Mb

Questa è la storia dello zingaro Sindel, il calderaio. E una storia che inizia allalba della prima guerra mondiale in un villaggio slavo dove il bambino Sindel resta orfano dei genitori a causa di un avvelenamento da segale cornuta mescolata alMoreQuesta è la storia dello zingaro Sindel, il calderaio. E una storia che inizia allalba della prima guerra mondiale in un villaggio slavo dove il bambino Sindel resta orfano dei genitori a causa di un avvelenamento da segale cornuta mescolata al grano. Casualmente il ragazzo ne scampa insieme al nonno Vissalòm, battirame girovago con il suo wurdon, il carrozzone.

La peregrinante e per noi rivelatoria educazione di Sindel, in fuga col vecchio attraverso e oltre il Veneto (la guerra è da sempre estranea agli zingari), comprende anche lultimo conflitto e la dolorosa maturità del protagonista. Sgorlon sembra manipolare una materia stregata in cui lincantamento, per virtù dei magistero espressivo, avvolge anche il lettore. Il romanziere friulano, in questa prova che riconferma la sua splendida autonomia narrativa, ci guida tra le quinte liturgiche di un popolo (i rom, i signori) del quale ignoriamo quasi tutto perché non tramanda una storia scritta: saltinibanchi e menestrelli, nati con la musica nel sangue, gli zingari ebbero forse una patria perduta in qualche parte dellIndia.

Ciò che preme a Sgorlon non è dare risposte a interrogativi antropologici, bensì costruire un epos la cui centralità rinserra la vicenda umana di Sindel, il quale caparbiamente impara a leggere e a scrivere perché utopicamente sogna di liberarsi dalla condanna al nomadismo.

Sindel giovinetto sospetta che anche lamore di una stanziale può aiutare la sua metamorfosi e Sgorlon ce lo ritrae in un delicato idillio con Tereza. Il caldèras vuole avere una casa, un amore, una famiglia, una sua storia nella quale radicarsi, ed è per questo che sì farà anche temerario partigiano. Ma in controluce la vicenda degli zingari e di Sindel diventa la metafora della condizione di tutti gli uomini, che non hanno unorigine né una meta, sulla terra vagabonda nello spazio. In Sgorlon linclinazione rapsodica verso vicende arcaiche e verso il Mito, è una costante- in questo nuovo romanzo non la smentisce: vi riaffiora il fascino di una pagina ancora una volta in mirabile equilibrio tra realtà e magia.Domenico Porzio



Enter the sum





Related Archive Books



Related Books


Comments

Comments for "Il caldèras":


rainbow-knitting-design.com

©2009-2015 | DMCA | Contact us